Porco dio

25 Jul 2014

Madonna di Medugorje che appare nel cielo si trasforma in gozilla e sbudella tutti i cattoglioni sulla collina.

Porco gesù cristo macellato con un maiale, fatto a pezzi con la sega circolare e dopo 3 giorni risorge con la testa di porco e il cazzo di bacon.

Porcaccio padre pio che si incula i ragazzi della parrocchia poi si infila una candela in culo con la sua immagine e cammina a carponi per la chiesa chiedendo di farsi accendere.

Sporcaccia la madonna troia che fa i pompini alle capre e agli agnelli e poi dice che l’agnello di dio toglie i peccati dal mondo e riprende a bere sborra di capra e la spalma sull’ostia cacando sull’altare e pisciando sulla bocca della salma di madre teresa di calcutta che poi viene portata al quartiere sanità di napoli a capodanno e viene fatta esplodere con migliaia di petardi illegali.

24 Jul 2014

intervista a un illustre bestemmiologo

24 Jul 2014

Dio scannato in croce

Mannaggia alla madonna incoronata e quel porco di suo figlio che lo prende in culo dai negri, che se non ci scende lui ci salgo io sul crofisso lo ammazzo di botte

23 Jul 2014

Maledetto Dio

Io lo odio quel coglione

23 Jul 2014

L’uomo è a immagine e somiglianza di Dio…

…ecco perché odio l’umanità con cotanta intensità. E mi vergogno profondamente di essere umano.Odio quelle loro facce di merda mentre guidano per strada come se il mondo fosse di loro proprietà, quando gli è tutto dovuto perché, poverini, si sono svegliati alle 7:59 per arrivare alle 8:00 dall’altra parte della città.

Li detesto mentre parlano a quel cazzo di cellulare con quel loro sorriso da schiaffi, soprattutto quando l’ultimo degli operai si atteggia con l’auricolare come se fosse il re del mondo (e poi gli chiedi “quanto fa 1 + 1?” e ti risponde “4” in dialetto stretto), o quando l’ultimo dei cessi, con i rotoli di lardo sudati che spuntano dai leggings attillati si atteggia da top model.

Mi fanno ribrezzo quando quei nullafacenti morti di fame perdono tempo con le loro cuffie di merda ascoltando musica-spazzatura (ma per loro è bella perché le altre pecore la ascoltano), mentre le dita cicciottelle che non sanno cosa vuol dire lavorare saltellano sul touch-screen dell’ultimo modello da 666 euro dell’I-phone.

Sul marciapiede sono l’unico al mondo che ancora cede il passo alle persone quando davanti a me ho un ostacolo. Sono l’unico a chiedere se disturbo quando faccio una telefonata. Vorrei le città vuote ed i cimiteri pieni. Quando esco e vedo la gente, chi è con me mi fa sempre notare che guardo tutti in cagnesco… è più forte di me: odio la loro mediocrità e mi danno il voltastomaco quando la sfoggiano come se fosse un gioiello raro (cioè sempre).

E questi sono solo pochissimi esempi di comportamenti quotidiani di poco conto! vogliamo parlare del carattere e dei valori dell’uomo, immagine di Dio?

Credono di sapere tutto, mentre in realtà sono solo delle pecore inette che difendono la loro ignoranza con arroganza e prepotenza. L’uomo medio odierno non sa fare nulla di utile (gli antichi invece si costruivano da soli la casa in cui abitare), eppure tutto gli è dovuto, e non smettono mai di ricordarlo al prossimo. Certe persone non hanno mai visto il mare o un animale diverso da cane e gatto, ma a loro va bene così: basta che vedano le foto dei paesaggi su facebook, e soprattutto che pubblichino quelle odiose frasi di filosofia spicciola sulla loro bacheca di merda. Quelli si che sono valori! Poi, quando devono sacrificare una briciola del loro tempo o denaro per difendere un ideale o un valore, preferiscono far finta di nulla: è più comodo guardare la TV. Perché non crepano tutti? tanto è come se fossero già morti! sono morti dentro.

La loro arroganza gli fa credere di poter dettare legge al prossimo, calpestando i più basilari diritti come la libertà di pensiero, di parola o di azione: il cittadino medio crede di “essere la legge”, e non si preoccupa neanche di sapere se è davvero nel giusto, perché ci sono i mondiali, e quelli non possono aspettare.

Rispetto? dignità? onore? civiltà? questi sconosciuti!

Umanità, mi fai schifo! L’uomo è proprio ad immagine e somiglianza di Dio (o viceversa?). PORCO DIO, PORCO DIO QUANDO SI E’ FATTO UOMO, PORCO DIO CHE E’ A IMMAGINE E SOMIGLIANZA DELL’UOMO E PORCO UOMO CHE E’ A IMMAGINE E SOMIGLIANZA DI DIO.

22 Jul 2014

Testa di cazzo gesù bambino bastardissimo figlio di quel porchiddio della madonna smaialata inculatissimi dalla trinità di mmerda di quel cinghiale di sta minchia dello spirito merdoso santo e il signore iddioscimmia coglione del cazzo.

22 Jul 2014

DIO CALVO

Prima di tutto mando un caloroso porco dio a tutti;che gli occhi dardeggianti di peste,caccole sangue e fuoco della madonna infetta vi mostrino la via per la culla del suo figlio Gesù ,(noto ai più Della comunità scientifica mondiale per essere stato il primo caso documentato di parto anale , essere rivoltante e rivoltoso nato dalla gang bang a cui parteciparono fra gli altri:Texas Tarzan,un nugolo di pedofili in astinenza da50 anni , il berlusca,papa Francesco e papa natzinger, drogati di ogni genere con 50 parafilie diverse che per attizzarsi tirano formiche del fuoco e red bull, e ultimo ,ma non per zoccolaggine ,quel transessuale dell’arcangelo vibraele)per cacarci dentro e ruttare in faccia al piccolo demonietto ,mentre s.giuseppe si gode lo spettacolo grattandosi i coglioni e mangiando pop corn.ho un motivetto che mi ruzzola nel Gulliver da un po di tempo;fa cosi. Si tratta di una cover di una famosa canzone dello zecchino d’oro

Il GESÙ CRISTO COME FA               

il Gesù Cristo come fa,non c’è nessuno che lo sa….si dice parli troppo,che non porta mai il cappotto,che con i chiodi punga,che sulla croce pianga….ma quando non è. Posto come fa sto Gesù. Cristo?

boooooooo poi mezzo sderenato sene va!!!!!!!!!!!!!!!!

21 Jul 2014

DIO EVIRATO NELLA VALLE DELLE TROIE

21 Jul 2014

Dio schifoso cane di quella uttana madonna….ma insomma,dio bestia, quando cazzo fai scomparire quel coglione di mio padre? non ne posso piu, dio bastardo….

21 Jul 2014

Bestemmia aulica.

O celestial suino, che ne’ tuoi impestati cieli siedi e spali marron materia sugli adepti tuoi, ascolta codesto canto.

O divin maiale, porcaccio lasciati appellare e, te ne preghiamo, con la madonna - sublime baldraccona- smetti di copulare.

Con la tua verga non penetrar le nostre terga; cibati gioioso di ciò che ‘l deretano tuo offre.

E depura dal mefitico cerume le tue setolose orecchie e ascolta, o infame cinghial:

PORCACCIO DIO CANE SCHIFOSO.